News‎ > ‎

Presentazione del libro su Silo

pubblicato 30 apr 2013, 14:16 da Luigi Milite   [ aggiornato in data 14 giu 2013, 14:32 ]
-  Giovedì 27 Giugno 2013, ore 20.30, BiblioteCaNova Isolotto, Via Chiusi, 4/3A - Firenze

                                                         Pia Figueroa:  "Il maestro dei nostri tempi"    edizioni Multimage  

                        - Incontro con l’autrice, introduce Olivier Turquet, reading Tiziana Santinelli, testimonianze e video -

Un Maestro rivoluzionario che ha regalato a migliaia di persone, e al futuro, la possibilità di superare la sofferenza.

Il libro consiste di una serie di racconti sulle esperienze dell'autrice con Silo, fondatore del Movimento Umanista. Sono pochi i grandi Maestri della storia umana. Appaiono in tempi speciali e i loro  contemporanei spesso non li riconoscono. E sono pochi coloro a cui la sorte concede  l’opportunità di seguirli fin dall’inizio: Pia Figueroa ha conosciuto Silo dall’età di 15 anni e ha raccolto storie, ricordi, impressioni raccontate secondo la sua prospettiva.  Il libro e questo incontro non pretendono di spiegare quello che Silo ha insegnato,ma mostrano uno spaccato personale, sociale e spirituale del Maestro che ha attraversatoi nostri tempi con leggerezza e profondità.

Per appoggiare l'uscita e la diffusione del libro Multimage ha lanciato una campagna di prenotazione del libro: Chiunque prenoterà un minimo di 5 copie del libro lo avrà con lo sconto del 50% (6 euro a copia); gli iscritti alla Multimage per il 2013 avranno un ulteriore sconto del 10% (cioé pagheranno il libro 5 euro a copia). Il prezzo di copertina del libro è di 12 euro.Per aderire a questa campagna di diffusione e prenotare le proprie copie basta inviare una mail a:info@multimage.org precisando il numero di copie e il proprio indirizzo dove si desidera riceverle (la spedizione sarà a carico della Multimage).Il libro verrà presentato anche  Milano, Torino, Roma e Napoli dall'autrice.


Silo


"Sono stati pochi i grandi Maestri della storia umana. Appaiono in tempi speciali e i loro contemporanei spesso non riconoscono chi hanno di fronte. Inoltre, è accaduto sovente che i contemporanei avessero difficoltà ad apprezzare i loro insegnamenti o li degradassero. Siccome mettono in discussione le credenze dell’epoca, risvegliando lo spirito, i difensori del sistema reagiscono e si genera una forte reazione di rifiuto verso le loro proposte. Forse proprio quell’ostilità è un indicatore della grandezza di un Maestro.

Sono pochi, d’altra parte, coloro a cui la fortuna permette la scelta di seguirli fin dall’inizio. Perché questa accada, devono coincidere come minimo le coordinate del tempo e dello spazio che condizionano la possibilità dell’incontro. Certamente è necessario anche il riconoscimento. Quando si verifica quell’avvenimento straordinario, ognuno ha la possibilità di stabilire col suo Maestro il genere di relazione che meglio gli permette di comprendere i suoi insegnamenti.

Per quanto mi riguarda, ho cominciato a studiare Silo a quindici anni e l’ho conosciuto poco dopo. Se dovessi definirmi con una sola parola, direi che sono siloista. Come discepola, molte volte ho preso appunti e annotato quello che avevo potuto comprendere della sua dottrina. Tuttavia, ogni volta che ho confrontato i miei scritti con quelli di altri, ho constatato che ognuno di noi filtrava col proprio sguardo le parole del Maestro.

Quei quaderni scritti a mano hanno dato origine a questi brevi racconti. Non sono altro che la mia personale interpretazione di quello che ho vissuto. Storie, ricordi, impressioni raccontate secondo la mia prospettiva. Non pretendo di spiegare quello che Silo ha insegnato. Questi racconti sono destinati a chi non sa cosa sia stato stargli accanto, a chi si domanda di cosa parlava Silo nelle diverse situazioni, com’era, in che modo orientava e segnalava un cammino. Sono dedicati a chi è interessato allo stile di un Maestro, alle persone che forse in futuro vorranno capire che cosa ha significato condividere il suo spazio e il suo tempo.

L’opera di Silo, nella versione originale, è disponibile per tutti in www.silo.net ed è stata inoltre tradotta e stampata in moltissime lingue. Per chi preferisce il formato audiovisivo, esiste anche una vasta collezione di vídeo."

Pia Figueroa

Parchi di Studio e Riflessione

Punta de Vacas – 2012



Comments